Test Velocità ADSL: come Analizzare i Risultati

Velocità Adsl

Ben ritrovati a tutti. Negli ultimi articoli abbiamo effettuato alcuni Test di Velocità sulle ADSL dei principali operatori di telefonia italiani. In particolare abbiamo testato:

Poichè la velocità ADSL è un fattore determinante nel momento dell’acquisto di un contratto, seguiranno sicuramente molti altri test. Però alcuni lettori ci hanno scritto delle email in quanto non è per tutti così immediata l’interpretazione di un grafico di “speed test”. In questo articolo vediamo quindi come interpretare correttamente il Test Velocità ADSL.

Test Velocità ADSL: come Analizzare i Risultati

In passato abbiamo trattato l’argomento sulla velocità ADSL descrivendo, da un punto di vista squisitamente tecnico, quali sono i parametri di misurazione della velocità di trasferimento dati: nel precedente articolo “come misurare la velocità” sono comparsi termini tecnici quali bitrate, download e banda minima garantita.

Anzitutto occorre fare una distinzione fra la velocità ADSL teorica e la velocità ADSL reale. Acquistando un’offerta per una ADSL da 7 Mega significa che, in teoria, la massima velocità di trasferimento è 7 Mega bit al secondo:

  • ADSL 7 Mega: bitrate teorico 7 Mega bit al secondo di velocità di trasferimento dati
  • Velocità di download (misurata in byte al secondo, in quanto i files si esprimono in byte e non in bit): 7 Mega bit = 7168 Kilo bit che diviso per 8 (rapporto fra bit e byte) da come risultato 896 Kilo Byte al secondo
  • Il risultato ottenuto è puramente teorico, in realtà ci sono molti fattori che contribuiscono al raggiungimento della velocità ADSL reale: distanza dalla centrale, condizioni di traffico, congestione della rete, e così via.

Prendiamo ad esempio il Test Velocità ADSL effettuato in questo momento sull’Offerta CWNet Facile ADSL Business 7 Mega:

Cwnet Test Velocità Adsl

La velocità di download ottenuta è di 5477 kbps, e se consideriamo che è sabato pomeriggio non è male. Attraverso questa connessione ADSL si potranno scaricare files, immagini e dati ad una velocità di 5477:8 = 684 KB al secondo. Per fare un esempio reale, una fotografia digitale di parecchi mega pixel di qualità, se fosse da 6MB verrebbe giù in meno di 10 secondi!

Altro esempio: alla velocità di 684 KB al secondo potremmo scaricare AVG Free Antivirus, un file di oltre 60MB, in circa 100 secondi, meno di 2 minuti (naturalmente se il server che offre il download non è instasato).

Speriamo dunque con questi esempi di aver fatto un po’ di luce sul modo di analizzare i Test di Velocità delle ADSL.

Offerte ADSL in Promozione

5 commenti »

  1. Velocità Connessione ADSL: Considerazioni e Suggerimenti | Confronta le Offerte ADSL ha scritto:

    28 aprile 2009 @ 13:44

    [...] che nel numero di email che giungono alla nostra redazione: stiamo parlando ovviamente della velocità della connessione ADSL. Con l’aumento della copertura della cosiddetta banda larga le cose sono migliorate, però [...]

  2. Monica ha scritto:

    16 settembre 2010 @ 21:35

    Ciao volevo chiedere un info… ma la velocità dipende anche dal modem? Perchè da un test che ho fatto sembra che mi dia dei valori diversi a seconda del modem (valore minimo 7 kbps con modem 56k valore max 800 con testo 64KB)… non ho capito molto… illuminatemi.

  3. Confronta ADSL ha scritto:

    19 settembre 2010 @ 11:34

    @Monica
    In TEORIA la velocità di download/upload di una connessione ADSL non dipende dal modem utilizzato, in quanto la velocità supportata dalla stragrande maggioranza dei dispositivi modem/router in commercio, supera di un po’ la velocità nominale delle connessioni ADSL presenti al momento in Italia.

    Ad esempio il Modem ADSL2+ Combo della Digicom supporta una velocità della porta WAN (ovvero della porta di connessione alla linea ADSL) di 24 MB, ed è dunque in grado di supportare tranquillamente la linea ADSL 20 Mega che è attualmente la più veloce in Italia (per vostra informazione è un modem che costa intorno ai 30 euro).

    Però in PRATICA succede che – in alcuni situazioni e con alcuni gestori telefonici – ci siano problemi di “dialogo” fra la centrale telefonica ed il modem di collegamento ADSL.
    Sappiamo che è un fatto disdicevole, soprattutto perchè non è possibile stabilire in anticipo quali modelli di modem “parlano” correttamente con le centrali dei provider, per cui l’unica soluzione è provare!

    In linea di massima (ma non sempre è vero) acquistando un modem/router di fascia alta (ovvero un prodotto oltre i 100 euro) i problemi possono ridursi notevolmente (ripetiamo, non sempre).

    Oppure, ci si può affidare al noleggio del modem che viene fornito contrattualmente dalla maggior parte dei gestori: se è vero che in alcuni casi ciò comporta un aumento del canone di qualche euro, è altresì vero che i gestori hanno (si spera) già effettuato i test di compatibilità fra modem e centrale, e sono quindi in grado di fornire un collegamento che permetta di raggiungere le velocità dichiarate.

  4. Paolo ha scritto:

    5 febbraio 2011 @ 16:01

    Ciao, ho una domanda:

    dove vivo attualmente ho un contratto adsl alice 7 mega… sono molto lontano dalla centrale (ho letto la centrale su internet spero sia esatta), 15km, la mia linea non viaggia per nulla, 0,66 Mb/s in download su speed test, è una cosa normale???

    Inoltre ora devo cambiare casa in un altra zona sempre di provincia (12 km) e devo abbonarmi all’adsl, ho letto i post sulle velocità che avete scritto… Secondo voi faccio bene ad abbandonare alice per infostrada visto che non so esattamente come si comporta la linea nella mia nuova abitazione?

  5. ADSL: Confronta la linea più veloce | Confronta le Offerte ADSL ha scritto:

    3 luglio 2015 @ 12:24

    [...] Test velocità ADSL: come analizzare i risultati [...]

Lascia un commento