Progetto TV++: Piu’ Tv su Internet, Piu’ Internet sulla Tv

web_tv

Sempre più di sente dire come il futuro è internet, più passa il tempo e più le tecnologie si stanano sviluppando in questa direzione, in un futuro che ci veda sempre più connessi alla rete per la fruizione immediata di tutto quello che ci serve, informazioni utili, per lavoro, per svago, per la didattica e per la fruizione in generale dei contenuti che ci interessano ovunque e comunque.

In questo scenario del futuro della connessione ad internet è molto interessante parlare di questo progetto TV++, nato nell’ambito del Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, che si impegna a valorizzare l’interoperabilità e l’alfabetizzazione nel settore ICT con un occhio generale al contesto digitale. Parlando più “pane al pane e vino al vino” l’obiettivo principale è quello di riuscire a coniugare i tre aspetti principali del nostro quotidiano: la televisione, Internet ed i dispositivi mobili, riuscendo a coinvolgere in questo processo di interconnessione tra tecnologia, contenuti e fruibilità tutti i principali attori: broadcaster, utenti, produttori di apparati, fornitori di contenuti e operatori di telecomunicazioni.

Il progetto TV++ vuole  riuscire a fornire degli standard comuni a tutti che possano aiutare il superamento dei problemi tecnici e strutturali che rallentano, al momento, l’evoluzione del mercato della televisione digitale che porti ad un totale libero accesso ai contenuti multimediali dalla nostra televisione di casa e, in mobilità, dai nostri cellulari. Dal nostro punto di vista questo progetto da anche un grosso stimolo ed un grosso incentivo alla domanda (e quindi allo sviluppo e alle migliorie) per la banda larga in italia, cercando di sopperire a tutti i problemi di connessione internet che abbiamo nel nostro bel paese.

Internet, Mobile e Internet Tutto in Uno

Le tre principali attività in cui si articola il progetto TV++ riguardano:

  • lo sviluppo e l’integrazione delle piattaforme tv abilitate a Internet, noti agli addetti del settore come piattaforme TV-IE (Internet Enabled) o piattaforme di Connected TV, ovvero di TV che prevedono una connessione ad internet always on a banda larga su rete fissa per permettere la fruizione dei contenuti multimediali della rete direttamente sui nostri schermi senza il filtro di un computer per poterlo fare,
  • la creazione di una sorta di auditel digitale in tempo reale (o quasi) che si basa sull’analisi di blog e microblog dedicati ai contenuti/programmi trasmessi dalle reti televisive italiane così da sondare ed analizzare (e si spera tenere in considerazione) l’opinione espressa dagli utenti della rete,
  • lo studio delle eventuali interazioni possibili tra le piattaforme tv tradizionali e i dispositivi mobili (cellulari, smartphone, tablet) in collaborazione con il progetto MediAccess, incentrato sulla ricerca dell’accessibilità e usabilità always-on e sulla valutazione di piattaforme e terminali di accesso a reti e servizi multimediali,
Più volte abbiamo parlato in merito ai problemi dell’adsl in Italia, ma questo progetto tutto made in Italy ci fa ben sperare per il futuro delle connessioni a banda larga nel nostro paese e voi che ne pensate? Programmi e contenuti web disponibili dai nostri televisori da sala e dai nostri smartphone, più scelta per tutti?

Offerte ADSL in Promozione

Lascia un commento