ll Modello D dell’Agcom ti Aiuta se hai Problemi con l’Adsl

problemi adsl

Quando, come noi, si ha a che fare ogni giorno con internet, le offerte adsl e, soprattutto, tutte le problematiche che una connessione internet comporta si riesce bene a capire come molto spesso gli utenti, una volta che acquistano l’abbonamento, siano un pò abbandonati a se stessi.

Prima della stipula del contratto per avere operativo l’abbonamento che abbiamo scelto, di solito dopo una attenta comparazione di offerte adsl, sembra che verremo accolti in una grande famiglia con tecnici e specialisti sempre pronti ad aiutarci ed essere al nostro servizio 24 ore su 24, ma chiunque abbia avuto anche un minimo problema sa che nella maggior parte dei casi (non tutti ovviamente) non è così. Ci sono naturalmente dei numeri di assistenza da chiamare, ma i tempi di attesa sono lunghi e il personale che ti risponde al telefono non è sempre preparato a dovere per aiutare il cliente, soprattutto per quella tipologia di cliente poco esperto che non ha troppa dimestichezza con le connessioni adsl, i router, i modem e altri dispositivi per la navigazione internet.

L’Agcom Aggiorna la Modulistica per le Disfunzioni delle Linee Adsl

Come sempre in nostro soccorso arriva l’ACGOM che ha aggiornato le regole con la delibera 709/09/CONS che vanno a modificare le procedure ed i tempi per quanto riguarda le denunce degli utenti fatte in merito a disfunzioni proprie delle connessioni adsl.

Leggi il seguito »”ll Modello D dell’Agcom ti Aiuta se hai Problemi con l’Adsl”

Tenere Aperte le Reti Wi Fi per il Terremoto in Emilia

wifi-free emilia

Buongiorno a tutti, oggi ci prendiamo una pausa da tutti i discorsi inerenti alle offerte adsl, a quale sia il migliore abbonamento internet del mese o a come fare a scegliere la tariffa telefonica più vantaggiosa. Abbiamo infatti deciso di parlare di un fatto molto importante e di un appello, altrettanto importante, per tutti i territori che in questo momento sono flagellati dal terremoto.

E’ una riflessione che nasce in queste ultime settimane, proprio per il terremoto in Emilia, ma che dovrebbe essere di esempio per qualsiasi calamità dovesse venire a capitare in qualsiasi parte d’Italia, con la speranza che ovviamente non ce ne sia mai bisogno. Stiamo parlando della proposta, nata sui principali social network proprio dalla popolazione, di aprire l’accesso alle reti private Wi Fi protette da password, per quelle ancora funzionanti ovviamente.

Il problema nasce dal fatto che, oltre a tutte le problematiche già esistenti, il terremoto ha anche reso molto difficili, se non impossibili le comunicazioni. E’ questo un grosso danno perchè rende impossibile alle persone comunicare con i propri familiari ed amici, informarsi sulla situazione o sui possibili canali di aiuto offerti e tante altre cose.

Leggi il seguito »”Tenere Aperte le Reti Wi Fi per il Terremoto in Emilia”

Agcom sulla Connessione in Italia: Ecco i Problemi

adsl-lento

Eccoci qui a chiusura di settimana, finalmente è venerdì e possiamo rilassarci e prepararci a godere delle gioie del fine settimana. A meno che il bel tempo non ci assista una parte del nostro relax sarà sicuramente dedicata a un sano svago mentale su internet, navigheremo in cerca di qualche offerta, qualche coupon o qualche meta o locale interessante per passare una serata diversa dal solito.

Internet è ormai diventato una parte fondamentale della nostra vita, è difficile ormai che passi giorno senza che ci colleghiamo alla rete per qualche motivo, fosse anche rispondere ad una mail o parlare un pò con un amico su Facebook. Questa è una realtà che sta sempre più diffondendosi, non solamente tra i giovani, ma in qualsiasi fascia di età e più il progresso va avanti e le tecnologie si sviluppano, più è evidente il gap tecnico delle nostre infrastrutture.

Proprio in questi giorno tra l’altro è stato reso noto il rapporto che l’Agcom ha fatto in merito al progetto Misura Internet e che registrava quali erano i maggiori punti di insoddisfazione dei consumatori verso i servizi resi dai più operatori di telefonia e offerte adsl del mercato italiano. Sapete quali sono stati i problemi maggiormente riscontrati nelle adsl italiane? Scopriamo insieme perchè l’adsl in Italia è lenta.

Leggi il seguito »”Agcom sulla Connessione in Italia: Ecco i Problemi”

Uomini e Donne: Ecco Come Usano Internet

uomo-e-donna-al-computer

Ogni volta che scriviamo una guida sul modo migliore per scegliere tra le offerte adsl, ogni volta che vi diamo qualche consiglio su come valutare al meglio le vostre necessità quello che vi diciamo sempre è di considerare quali sono le vostre abitudini. Chi telefona molto e usa internet solo per guardare le mail ha delle necessità molto diverse da chi naviga tutto il giorno, scarica moltissimi file ma non fa due telefonate al mese, no?

Uomini e donne fanno poi largo uso di internet per i loro acquisti e chi fa shopping online passa molto tempo a navigare per trovare commenti in merito a quello che stanno per acquistare, feed back di altri utenti oppure servizi di comparazione prezzi, ci sono tanti siti in rete che confrontano tutti i prezzi esattamente come noi con il nostro comparatore facciamo comparazione delle tariffe internet e dei servizi di telefonia.

L’approccio però all’uso di internet a questo scopo è molto diverso, soprattutto se siete uomini o donne, da una analisi condotta da Supermoney, il famoso portale di multi confronto, la differenza tra uomini e donne è netta. Le donne navigano in rete per cercare informazioni sui loro acquisti, cercano recensioni, commenti, feed back e review sui prodotti a cui sono interessate, anche se poi non fanno i loro acquisti necessariamente in rete oppure sono molto più interessate degli uomini alle informazioni sanitarie. Gli uomini di contro hanno in genere le idee abbastanza chiare su cosa prendere (anche se si informano anche loro), ma usano internet ed i vari portali per comparare le offerte, confrontare tutti i prezzi per il prodotto che gli interessa e quindi acquistare cercando di risparmiare il più possibile.

Leggi il seguito »”Uomini e Donne: Ecco Come Usano Internet”

Connessione Internet da 1000 GigaBit al Secondo: Ecco il Futuro

connessioni veloci

Il sogno di tutti noi appassionati di internet è avere una linea adsl dalle altissime prestazioni, cosa che, al giorno d’oggi in Italia, per quasi nessuno è realtà. Avete mai pensato di avere a disposizione una connessione che vi permetta di scaricare file, musica e film in HD in un secondo? Probabilmente state già sorridendo perché la cosa è del tutto impossibile, visto che le nostre attuali linee, quando va di lusso, viaggiano tra i 7 ed i 20 mega bit al secondo e c’è non raggiunge nemmeno questi dati e si accontenta di una velocità di connessione che appena raggiunge i 2 mega.

Eppure c’è una sperimentazione spagnola della velocità della nuova linea in fibra ottica tra le città di Granada e Jean che ha dimostrato come gli apparati di ultima generazione possano a tutti gli effetti essere usati in sistemi precedentemente installati e quindi convivere con il traffico esistente. La situazione descritta nelle prime righe del nostro articolo sembra quindi poter essere realtà grazie alla nuova connessione super veloce che viaggia a 1000 gigabit al secondo, si tratta di una velocità 1 milione di volte superiore alle nostre comuni connessioni internet ad oggi disponibili, un vero Super Internet.

Non servono insomma nuove infrastrutture, basta un upgrade dell’esistente perché abbiamo messo a punto un sistema di compressione nella trasmissione delle informazioni in modo da utilizzare spazi molto ristretti di banca.

Giancarlo Prati, direttore del Tecip della scuola Sant’Anna

Leggi il seguito »”Connessione Internet da 1000 GigaBit al Secondo: Ecco il Futuro”

Offerte Internet e Telefono: Attenzione ai Prezzi Nascosti

prezzi nascosti

La scelta della migliore offerta adsl non è mai semplice, ci sono tantissime cose da valutare e anche se spesso vi abbiamo fornito guide e consigli utili e pratici per fare la scelta migliore bisogna considerare tutto. Il fatto che non si possa fare affidamento più di tanto agli spot e alle pubblicità promozionali non è un segreto, non tanto perchè dicano delle inesattezze ma per il semplice fatto che vi propongono la migliore delle offerte possibili al massimo delle prestazioni possibili (ma niente affatto garantite).

Fermo restando che quando si parla di velocità di connessione, in merito alle offerte adsl, si dice sempre “velocità di connessione fino a” proprio perchè quella è la massima disponibile per quel dato abbonamento, non è la norma e non è la banda minima garantita, dovete anche considerare una serie di prezzi nascosti o che in un primo momento non considerate perchè sono compresi nel prezzo in promozione e poi vi appesantiscono inutilmente la bolletta.

Leggi il seguito »”Offerte Internet e Telefono: Attenzione ai Prezzi Nascosti”

In Francia Una Tariffa Mobile Tutto Compreso: Quando In Italia?

Ogni giorno noi di Confronta-Adsl.com parliamo di news e offerte legate al mondo della fonia e dell’adsl, ma ogni tanto è interessante anche buttare un occhio al mercato dei nostri vicini. Ad esempio niente male un abbonamento mobile che viene dai nostri cugini francesi e che sembrerebbe davvero in grado di sbaragliare qualsiasi concorrenza, infatti prevede un’offerte forfait illimitata (servizi voce, sms, mms ed internet) al prezzo stracciato di 19,99€/mese.

Se la vostra bolletta supera i 19,99 euro, vuol dire che siete dei polli!

Xavier Niel

Queste le parole provocatorie che ha usato il fondatore e azionista di maggioranza di Free Mobile per lanciare questo sua nuova offerta. Non avete letto male la notizia, il quarto operatore telefonico francese, la Free Mobile, offre veramente a questo prezzo l’offerta flat che permette di:

  • chiamare sia verso fissi che cellulari su tutto il territorio nazionale e in 40 paesi in Europa e Nord America,
  • mandare sms e mms sempre su tutto il territorio nazionale e 40 paesi di Europa e Nord America,
  • navigare fino a 3 GB di dati al mese con una velocità di connessione massima (promessa circa 28mbps), superato il limite dei 3 giba byte la velocità ovviamente viene ridotta,
  • navigare senza alcune limitazione per email, navigazione we, voip e p2p,

Renato Soru in Crisi: Tiscali è in Vendita?

renato soru

La crisi non conosce colore, non conosce partito e non conosce nemmeno conto in banca: colpisce tutti quanti, dal fruttivendolo sotto casa, a noi stessi e, a volte, anche a chi è abituato a maneggiare capitali di soldi che noi possiamo solo immaginare e quando colpisce, colpisce duro.

E’ in crisi Renato Soru, fondatore di Tiscali ed editore dell’Unità, e non riesce più a far fronte alle perdite dovute proprio alle sue attività principali. Ironia della sorte il primo trimestre del 2012 ha raggiunto il primo risultato utile dalla sua storia, ma il 2011 appena concluso ha visto un buco nero di 38.1 milioni di perdita, ma oltre a questa contrazione negativo del bilancio, ci sono state altre notizie negative per il gruppo, infatti come se il buco da 38 milioni e spiccioli non fosse abbastanza la posizione finanziaria delle sue attività si trova in negativo di 200 milioni, decisamente una brutta annata.

Non siamo economisti affermati ma non è difficile sostenere che la situazione è difficile, anche gli stessi amministratori si sono trovati in difficoltà ad approvare un bilancio con questi numeri, ma si sono detti speranzosi e fiduciosi nel piano di ristrutturazione aziendale a  lungo termine, e per questo intenzionati a scegliere la continuità aziendale. Se è un’impresa ardua, per non dire impossibile, vendere l’Unità, non lo è altrettanto l’ipotesi paventata di cedere la sua cospicua partecipazione in Tiscali, si parla del 17,9% della società quotata e controllata al 75,2% dal mercato.

Leggi il seguito »”Renato Soru in Crisi: Tiscali è in Vendita?”

Telefonia Fissa Vs Mobile: Chi Vince?

telefonia mobile

Vi sarete accorti come nelle ultime settimane abbiamo fatto un gran parlare della telefonia VoIP (ancora non abbiamo finito per altro) e più in generale dei modi alternativi di effettuare chiamate su territorio nazionale o estero. Il nostro interesse è quello di offrirvi una panoramica più completa possibile su tutte le opzioni diverse di telefonia e servizi internet che avete a disposizione nel mercato di oggi, ma a volte è interessante anche valutare come e quali siano i trend che vanno per la maggiore in questo settore.

Ad esempio sembra proprio, stando ai rapporti statistici dei maggiori enti del settore, che la connettività dei servizi di adsl e telefonia offerti in Italia siano nettamente inferiori rispetto alla media europea del settore e già abbiamo parlato del nostro grande ritardo nella diffusione della Banda Larga e del fatto che su larga parte del territorio italiano non siamo coperti dalla banda larga e le famiglie debbano accontentarsi di linee base da 2 mega, se non addirittura da quella a 56k attraverso i datati cavi telefonici che permettono una connessione davvero lentissima.

Per non parlare poi della situazione drammatica delle aziende che, pur essendo ormai quasi costrette a lavorare molto su internet, spesso hanno grossi problemi con le loro connessioni. Solamente il 64% delle aziende italiane sono raggiunte da servizi di connessioni ad alte prestazioni, come la banda larga e la connessione a 20 mega, il resto si deve accontentare di connessioni di scarsissima qualità. La possibilità di connettersi ad internet quindi, invece che un plusvalore per la propria attività, diventa un problema.

Leggi il seguito »”Telefonia Fissa Vs Mobile: Chi Vince?”

Lo Scatto alla Riposta: Meglio Con o Senza?

scatto alla risposta

Quando si parla di abbonamenti, bollette, offerte adsl o di telefonia ci sono tantissime cose da considerare. Noi di Confronta-Adsl.com abbiamo più volte scritto articoli, guide pratiche ed elencato tutta una serie di consigli da seguire per permettere a tutti gli utenti di fare una scelta oculata e consapevole, ma le cose da mettere sotto la lente di ingrandimento sono tante e nessuna va sottovalutata.

Un discorso che sicuramente va valutato da ogni utente, non solo da chi cerca nuove offerte per i propri servizi di fonia e internet, ma anche da chi ne è già provvisto, è lo scatto alla risposta. Lo scatto alla risposta è quella tariffa fissa che viene a volte applicata dagli operatori di telefonia sia fissa che mobile e che non varia in base al minutaggio della chiamata ma è un costo fisso che si paga, appunto, a chiamata non appena la comunicazione tra due dispositivi è attiva.

Per le chiamate nazionali, salvo chiamate con addebito, sia da dispositivi fissi che mobili (come cellulari e smartphone) il costo è a carico di chi chiama. Lo scatto alla risposta è comunemente addebitato da quasi tutti gli operatori, a seconda della tipologia di offerta, gli abbonamenti tutto incluso in genere includono nel costo dell’abbonamento mensile anche questi costi e molto spesso gli operatori che offrono servizi di telefonia VoIP non lo applicano.

Scatto alla Riposta: Ma le Tariffe A Consumo Effettivo Esistono?

Quello che però si chiedono tutti e che sicuramente vi starete chiedendo anche voi è…

Convengono le offerte che ti fanno pagare solo lo scatto alla risposta o conviene pagare solo il consumo?

La prima cosa che non ci stancheremo mai di ripetere è che non esiste una tariffa migliore in generale, esistono le tariffe e gli abbonamenti migliori a seconda del tipo di utente che siete e dai vostri consumi. Molto banalmente se nella vostra quotidianità siete un utente che fa molte chiamate ma di breve durata, vi converrà cercare un abbonamento con le chiamate incluse (se il numero delle chiamate è davvero alto) oppure quantomeno un tipo di abbonamento che vi permette di pagare le telefonate in base al consumo effettivo. Se siete invece una persona che chiama raramente ma fa chiamate di lunga durata è meglio pagare lo scatto fisso alla risposta, che comunque di solito è abbastanza ridotto e si trova sui 15, 16 centesimi, e non pagare la durata intera della chiamata.

C’è però anche un altro aspetto da considerare, ovvero il fatto che oggigiorno tutte le tariffe telefoniche o quasi hanno il tariffario a pagamento anticipato quindi, che sia per il consumo o per lo scatto alla risposta, paghiamo comunque una tariffa anticipata che non ha nulla a che fare con il consumo effettivo. Le uniche tariffe trasparenti sono quella per cui paghi le telefonate a secondi effettivi, che sono presenti solo per alcuni tipi di profili di telefonia mobile, per la telefonia fissa la differenza la fanno le chiamate incluse nell’abbonamento oppure no.