Informati sulle offerte adslConfronta tutte le Tariffe ADSL Risparmia sulla Linea ADSL

Come Scegliere la Migliore Adsl con 3 Accorgimenti

Se state pensando di cambiare provider per la vostra connessione internet, perché non siete soddisfatti della velocità di download o di upload, perché vorreste avere solo le linea adsl senza telefono oppure vorreste una tariffa più vantaggiosa e siete confusi per tutte le informazioni che trovate sui siti internet… Siete nel posto giusto!
Qui di seguito potrete trovare la perfetta guida per cambiare fornitore di servizi internet nel modo più semplice e veloce possibile.

Prima di tutto la prima cosa da considerare è che non c’è nulla da temere quando si cambia fornitore della linea adsl, tutto quello che vi serve è una check-list di cose da fare e un minimo di know how su cosa sull’argomento e Confronta-Adsl è qui proprio per fornivi queste informazioni. Ma veniamo a noi.

Cosa dovrei aspettarmi da una linea adsl?

navigare internet ipad

Prendere la decisione di cambiare è il primo passo nel processo, ma è quello fondamentale. Se non sei soddisfatto della tua linea, se è lenta o non funziona bene, è inutile lamentarsi con il servizio clienti senza sosta, bisogna solo agire. Se state leggendo questa guida su come cambiare il provider internet siete già oltre questo step, buon per voi. Ricordatevi solo che, in questa fase, è importante non fare l’errore di scegliere quello che sembra essere l’offerta più economica. Telecom, Infostrada, Fast Web, Vodafone, Tiscali… tutti i principali provider si allettano con offerte che sembrano vantaggiose, ma a volte nascono delle insidie.

1. Offerte Internet: il prezzo a volte è uno specchietto per le allodole

Anche se il prezzo vantaggioso della bolletta mensile è sicuramente uno dei principali fattori che vi possono spingere a scegliere una determinata offerta adsl piuttosto che un’altra, dovreste informarvi prima e considerare anche altri tipi di aspetti che vanno al di là del prezzo che vedete esposto.
Prima di tutto dovete informarvi bene e di certo non sarete limitati nel trovare informazioni in rete su tutti i principali provider internet. Potete trovare informazioni e dettagli sulle tariffe internet sui siti ufficiali dei vari provider, via telefono con il loro servizio commerciale oppure direttamente qui su Confronta-Adsl e il nostro comparatore di prezzi delle offerte internet. Grazie al comparatore potrete impostare tutte le caratteristiche principali che vi interessa avere per la vostra linea adsl e valutare tutte le proposte in base al prezzo, alle offerte e alle specifiche tecniche.
Su cosa principalmente dovresti informarti prima di scegliere una nuova tariffa adsl?

  • Il livello di assistenza offerto ai clienti. Valutate se c’è un customer care efficiente, un ottimo esempio è quello dei ragazzi di TIM che assistono ogni giorno le persone su Twitter. Risposte rapide ed efficienti per un customer care che ha superato quello telefonico.
  • Ci sono costi per il cambio di provider?. In alcune offerte il prezzo vantaggioso della bolletta viene quasi azzerato da costi di attivazione del servizio molto alti, informarsi sempre su quanto costano le attivazioni per i nuovi clienti.
  • Altri costi aggiuntivi.Non c’è solo l’attivazione infatti che può influire sui costi di attivazioni che fanno lievitare il costo della bolletta. C’è un modem gratuito o in comodato d’uso? Ci sono offerte aggiuntive a pagamento (magari con la classica offerta gratis per i primi tre mesi e poi ci si trova la sorpresa in bolletta).

Fortunatamente utilizzando il comparatore di offerte internet di Confronta-Adsl potrete trovare un nuovo provider internet confrontare i contratti che offrono l’installazione gratuita e un modem gratuito o che non vi obbligano a nessun acquisto aggiuntivo. Grazie al comparatore di offerte adsl potete scoprire quale provider offre offerte vantaggiose per i nuovi clienti. Iniziate subito da qui.

2. Offerte Adsl: il primo passo è confrontare tutte le tariffe internet

La prima cosa da fare è inserire il codice postale nello strumento di controllo della copertura per la tua zona, prima di tutto perché non tutti i provider coprono ogni zone d’Italia allo stesso modo, secondo perché il controllo della copertura ti consente di cercare per tutte le migliori offerte disponibili per la tua posizione.

Subito dopo aver fatto un controllo sulla copertura e aver scartato tutti i provider che non offrono copertura sufficiente ad offrirvi un ottimo servizio, è importante che abbiate bene in mente quali necessità dovrà soddisfare la vostra linea adsl. Ecco qualche esempio pratico di come possono essere diverse le necessità delle persone che vogliono cambiare operatore per la linea telefonica.

  • Una famiglia numerosa avrà bisogno di un’offerta con una linea stabile e potete, magari con dei servizi di entertainment per i più piccoli inclusi, una o più SIM legate alla bolletta telefonica, chiamate nazionali e verso i cellulari incluse.
  • Una coppia o un single potrebbe volere un’offerta con la sola linea adsl senza il telefono fisso e il canone da pagare.
  • Chi lavora molto online, magari un professionista freelance che lavora da casa, sarà molto attento alla capacità di download e upload della propria linea adsl e potrebbe essere un valore aggiunto valutare di scegliere una linea adsl con una banda minima garantita. Tim e Fastweb hanno delle offerte interessanti rivolte ai lavoratori, ad esempio.

E questi sono solo tre esempi per farvi capire che ci sono diverse cose che dovete considerare prima di scegliere un nuovo operatore internet.

3. Tariffe Adsl: occhio alle fregature con le clausole scritte in piccolo

Un altro aspetto molto negativo dello scegliere frettolosamente una nuova tariffa internet è quello di non scegliere in modo oculato leggendo bene tutte le clausole di quella particolare tariffa oppure di non averlo fatto quando si è sottoscritto la tariffa attuale. Molti di noi infatti tendono ad ignorare le clausole scritte in piccolo, eppure sono proprio quelle da leggere con più attenzione. Vediamo insieme quali sono le principali cose da tenere in considerazione quando ci si appresta a fare il cambio di operatore.
Che brutte sorprese potremmo trovare nelle scritte piccoline?

  • Durata del contratto – Alcuni operatori chiedono di firmare un contratto che prevede un periodo minimo di tempo, che può arrivare anche a 12, 18 o 24 mesi. Se non si rispetta la durata prevista potrebbero esserci delle penali o dei costi aggiuntivi che in un primo momento non avevamo notato.
  • Cancellazione – Se si desidera terminare il contratto in anticipo quindi è bene verificare in quali costi si può incorrere. Potrebbe essere una tariffa una tantum, indipendentemente dal numero di mesi che mancano alla scadenza o in alternativa essere la somma dei canoni mensili rimanenti.Alcuni fornitori di banda larga non richiedono alcuna durata minima del contratto, ma ci può essere una tassa di cancellazione che potrebbe arrivare a costare quanto la recessione del contratto avvenuta prima dei tempi stabiliti.
  • Oneri nascosti – Controllare tutte le clausole anche per gli oneri nascosti come i costi per lo spostamento del servizio di banda larga, costi della portabilità del numero, costi per un modem dato in comodato d’uso o costi di attivazioni azzerati con la clausola di dover rispettare i tempi di durata minima del contratto, pena il pagamento di queste o altre penali .

Considerate bene anche questi punti di cui abbiamo appena parlato prima di scegliere una nuova offerta adsl, in alcuni casi potrebbe essere vantaggioso aspettare che scadano i termini della durata del contratto o altre clausole per evitare di pagare un costo in più ed andare a perdere così tutto il risparmio per aver scelto una tariffa vantaggiosa.

Ricordate di non ascoltare mai una sola campagna, confrontata sempre!

Offerte ADSL in Promozione

Lascia un commento