Agcom sulla Connessione in Italia: Ecco i Problemi

adsl-lento

Eccoci qui a chiusura di settimana, finalmente è venerdì e possiamo rilassarci e prepararci a godere delle gioie del fine settimana. A meno che il bel tempo non ci assista una parte del nostro relax sarà sicuramente dedicata a un sano svago mentale su internet, navigheremo in cerca di qualche offerta, qualche coupon o qualche meta o locale interessante per passare una serata diversa dal solito.

Internet è ormai diventato una parte fondamentale della nostra vita, è difficile ormai che passi giorno senza che ci colleghiamo alla rete per qualche motivo, fosse anche rispondere ad una mail o parlare un pò con un amico su Facebook. Questa è una realtà che sta sempre più diffondendosi, non solamente tra i giovani, ma in qualsiasi fascia di età e più il progresso va avanti e le tecnologie si sviluppano, più è evidente il gap tecnico delle nostre infrastrutture.

Proprio in questi giorno tra l’altro è stato reso noto il rapporto che l’Agcom ha fatto in merito al progetto Misura Internet e che registrava quali erano i maggiori punti di insoddisfazione dei consumatori verso i servizi resi dai più operatori di telefonia e offerte adsl del mercato italiano. Sapete quali sono stati i problemi maggiormente riscontrati nelle adsl italiane? Scopriamo insieme perchè l’adsl in Italia è lenta.

Considerando tutti i provider italiani i reclami registrati dal programma, che ha potuto registrare e verificare la qualità oggettiva del collegamento internet di ciascun utente, sono stati circa un migliaio, 750 dei quali, ritenuti attendibili anche dagli stessi gestori di fonia e adsl, riguardavano il deterioramento della struttura in generale oppure una distanza eccessiva tra la centrale telefonia e l’abitazione, cose che in entrambi i casi andavano a determinare un consistente rallentamento delle prestazioni rispetto alle condizioni contrattuali.

La struttura fissa che tutti gli operatori sfruttano per offrire i servizi adsl è di proprietà di Telecom, come vi abbiamo già spiegato nell’articolo in cui abbiamo parlato della differenza tra le connessioni ULL e Wholesale, e quindi nella maggior parte dei casi, essendo un problema prettamente di infrastruttura, le problematiche sono state risolte con la sostituzione del modem o router fornito in comodato d’uso, un downgrade del profilo tecnico (a fronte di buoni sconti) oppure l’invio di personale specializzato a risolvere il guasto.

Nel malaugurato caso in cui il nostro provider fornitore non riesca a risolvere il nostro problema e non riesca a rispettare le condizioni e le prestazioni minime previste dal contratto, dovrete eseguire di nuovo il test Misura Internet dopo due settimane dall’inizio del problema e se la situazione non è cambiata avete la possibilità di fare una disdetta gratuita, senza spese e penali, anche se previste dal contratto in caso di disdetta anticipata.

Che stiano attenti i provider perchè l’Agcom controlla il loro operato!

Offerte ADSL in Promozione

Lascia un commento